News

Pork is the king! Porcobrado ancora una volta miglior food truck d’Italia

Il progetto di Angelo Polezzi porta a casa per la terza volta consecutiva il titolo italiano. A ottobre le finalissime degli European Street Food Awards

Carne di maiale pregiatissima abbracciata da un pane di grano antico, esaltata da salse che fanno decollare i sapori e convergere gli abbinamenti come potenti congiunzioni astrali. Il viaggio per le papille gustative è di sola andata verso l’olimpo della cucina gourmet da strada. Per il terzo anno consecutivo la ricetta, con tutti i suoi ingredienti segreti, ha stregato la giuria delle selezioni italiane dell’European Street Food Awards: Porcobrado, food truck di Cortona - terra di syrah e  buona ciccia - è la miglior cucina a quattro ruote d’Italia.

La premiazione al Festival Eatinero di Padenghe sul Garda

A ottobre rappresenterà il nostro Paese nelle finalissime europee di Monaco di Baviera. Il verdetto finale è arrivato al termine dei quattro giorni di Eatinero Padenghe, il Festival del cibo di strada itinerante, ospitato dal 2 al 5 giugno nel verde del Parco Vaso Rì, proprio a Padenghe Sul Garda, sulla sponda bresciana del lago. Un’edizione che si è chiusa con successo e che ha radunato migliaia di appassionati di sapori “on the road”.

La ricetta? Maiali allo stato brado, lunghe lavorazioni e tanta creatività

Il fascino gastronomico di Porcobrado è irresistibile: oltre un secolo di storia come allevatori delle più nobili razze suine toscane, una fantasia fuori dal comune e una visione imprenditoriale che ha trasformato repentinamente un’idea in business coi fiocchi. “Quest’anno il traguardo ha un sapore speciale, perché ci porta direttamente alla finale europea - spiega Angelo Polezzi, founder di Porcobrado - La nostra è una storia particolare: siamo allevatori da generazioni, i nostri maiali pascolano all’aperto, allo stato brado. Per i nostri prodotti utilizziamo solo carne nostra e curare tutta la filiera ci permette di tenere alta la qualità”.

La creatività delle ricette è il secondo punto forte, sono particolari, uniche nel loro genere. La carne viene sottoposta a 100 ore di lavorazione: una leggera affumicatura con legno di melo e ciliegio e la marinatura con spezie naturali. “La materia prima è tutto – continua Angelo -. La carne è cinta senese, ma usiamo anche il grigio della val di Chiana e altre razze pregiate; il pane è fatto con grano antico Verna macinato a pietra, la lievitazione avviene con il lievito madre”. Le salse variano in base alle ricette: peperoncino Jalapeno, cipolla caramellata, vino syrah di Cortona Doc, mango e habanero, senape e miele, aglione bianco della Val di Chiana. Sono la svolta per il palato, specialmente nei panini gourmet: a Padenghe quello con crema di arachidi, sciroppo d’acero e cavolo cappuccio ha portato Porcobrado sul primo gradino del podio e deliziando i giurati, compreso Marcello Ferrarini, street chef e conduttore del programma "Senza glutine con gusto” in onda su Gambero Rosso Channel.

Sul podio anche Van Ver Burger e Zanco 

Secondi classificati i torinesi di Van Ver Burger, cucina plant based itinerante specializzata in hamburger vegani, seguiti da Zanco Gourmet, panini realizzati con prodotti d’eccellenza del territorio Vicentino, Basulon, hamburger lodigiani, e Phil's Barbecue, carne cotta con lo smoker in pieno stile USA.

Porcobrado è una scommessa lanciata nel 2016. “Abbiamo cominciato per gioco con un food truck che è piaciuto da subito; lavoravamo in azienda durante la settimana e nel weekend eravamo per fiere, sagre e festival a far provare il nostri prodotti – ricorda Polezzi - In sei anni siamo cresciuti parecchio: ora i food truck sono cinque, abbiamo aperto un franchising con quattro locali tra Italia ed estero: Roma, Firenze, Milano e a Baden Baden in Germania”. Una grossa fetta del mercato è online. La prima box di Porcobrado ha fatto il botto: un panino scomposto recapitato a casa, pronto in pochi semplici passaggi e super genuino. In settembre Porcobrado sbarcherà in UK con un nuovo progetto e-commerce. Ma prima per tutta l’estate, dal 2 luglio al 10 agosto, sarà in tour sulle spiagge d’Italia con Jovanotti per tutte le date del Jova Beach Party 2022. Poi tutte le energie si concentreranno sulla competizione di Monaco di Baviera. Nel 2017 la crew di Cortona ha portato a casa il premio Miglior Panino d’Europa. Quest’anno si punta almeno al bis. “Porteremo un bel menù - conclude Angelo -. Quest’anno ci sono le basi per fare davvero bene”.

CERCA IL FOOD TRUCK PER IL TUO EVENTO