The Meatball Family, lo street food (eccezzziunale) di Diego Abatantuono

“Diego voleva aprire una gelateria ma dopo l’incontro con Luca e Roberto ha deciso di puntare su un prodotto più originale, così è nato The Meatball Family”.

Diego è il mitico Diego Abatantuono, Luca è Luca Serafini, giornalista Mediaset noto soprattutto agli amanti dello sport (e tifosi del Milan), Roberto è Roberto Galli, nome celebre della movida milanese, conosciuto dai più come fondatore della discoteca Hollywood di corso Como. Chi parla è, invece, Nadir Malagò, 33 anni, di origini venete, socio “operativo” dell’impresa. “Oggi l’attività conta sette soci – spiega – Diego e Roberto sono stati gli ideatori insieme a Luca che, amico in comune dei due, li ha messi in contatto nel 2013. Io, che di mestiere facevo il consulente nel settore nel mondo della ristorazione, sono entrato in un secondo momento, con il compito di standardizzare l’idea per poterla replicare e sviluppare ulteriormente”.

The meatball family

The Meatball Family è, per tutti i frequentatori degli Street Food Festival, l’apecar di Diego Abatantuono, un piccolo food truck rosso e bianco che sforna buonissime polpette di carne, pesce e verdure; ma The Meatball Family è in realtà un progetto molto più grande, portato avanti da professionisti della ristorazione e dell’entertainment e che, a tre anni dalla nascita, può considerarsi ancora agli esordi.

“Il progetto originario ha dato vita a un locale a Milano, in zona Navigli, nell’ottobre del 2013 – racconta Nadir – e si è presentato con un format unico: un mix tra le atmosfere newyorkesi e la cucina tradizionale italiana”. L’ambiente e gli arredi richiamano, infatti, lo stile industrial tipico dei loft della Grande Mela ma la proposta gastronomica è italianissima. “Tutta l’operazione ha voluto rilanciare un piatto tipico della tradizione del nostro Paese, la polpetta, amatissima dagli Italiani ma snobbata dalla ristorazione perché considerata troppo popolare. Inserirla in un ambiente moderno e proporla con ingredienti di alta qualità è stata la nostra scommessa”.

Polpette The Meatball Family

Il menu comprende ben 10 tipologie di polpette, da quella più tradizionale, con carne di Fassona, mortadella dolce, patate, grana padano, erbe e spezie, a quelle di pesce, a base di calamaro fritto, baccalà oppure sashimi di salmone marinato, passando per le immancabili vegetariane, con melanzane o funghi. Il successo del locale è stato immediato, i 60 coperti sono sempre pieni e nel fine settimana è impossibile trovare posto senza prenotazione.

“L’idea di portarlo in giro per l’Italia è venuta di conseguenza – continua Nadir – pochi mesi dopo l’inaugurazione abbiamo iniziato a progettare una versione street food e nel 2015, dopo sei mesi di analisi del mercato, è nato The Meatball Family On The Road, un’Ape Piaggio con l’inconfondibile volto di Diego Abatanutono, che cucina tre tipologie di polpette da abbinare a cinque diverse salse homemade”.

Le sue prime apparizioni ai festival dello street food si registrano ad aprile e il suo menu fa subito breccia nel cuore (e nella gola) dei foodies più incalliti. “Proponiamo polpette di carne, con Black Angus e Fassona, di pesce, con baccalà e crema di ceci, e alle verdure, con melanzane, pomodori secchi e Parmigiano Reggiano. Sono tutte prodotte artigianalmente, con materie prime selezionate, così come le cinque salse in abbinamento: barbecue al miele, maionese con erbe aromatiche, salsa al formaggio Cheddar, l’immancabile tradizionale ketchup e la salsa The Meatball Family, una nostra ricetta segreta che combina maionese, ketchup e ingredienti che non posso rivelare”.

The Meatball Family Street Food

All’apecar progettata inizialmente si sono aggiunti, negli ultimi mesi, altri due mezzi: due caravan vintage anni ’60 ristrutturati con l’aiuto di aziende specializzate. E presto se ne aggiungeranno altri. “The Meatball Family continua a evolversi – conclude Nadir – a breve apriremo un nuovo locale a Milano, proprio di fronte alla Stazione Centrale, con un format che in gergo è denominato “Fast Casual Restaurant” e una rivisitazione ancora più “gourmet” delle nostre polpette. In campo street food, invece, ci stiamo sviluppando con la formula del franchising e stiamo finalizzando i primi contratti per portare i nostri truck in tutta Italia ma anche in Europa e negli Stati Uniti”.

  1 comment for “The Meatball Family, lo street food (eccezzziunale) di Diego Abatantuono

  1. Anna
    26 settembre 2016 at 15:31

    Sono interessata al vostro progetto Franchising.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi